Differenza tra pagine e post in WordPress

Differenza tra pagine e post in WordPress

La differenza tra pagine e post in WordPress è fonte di molti dubbi per gli utenti che si avvicinano per la prima volta a questo CMS. WordPress ha infatti, per impostazione predefinita, due tipi di contenuti: pagine e post (o articoli).

A un primo sguardo entrambi questi tipi svolgono la stessa funzione, ovvero contenere del testo e anche una volta pubblicati sembrano identiche. Qual è quindi la differenza tra i due? Nello specifico perchè utilizzare una pagina invece di un post?

Cos'è un post

I post sono contenuti organizzati cronologicamente, in ordine di data di pubblicazione. Sono pensati per contenere un testo che si colloca in un preciso momento del tempo. Se viene visualizzato un elenco degli articoli, tutti gli articoli vengono ordinati per impostazione predefinita, in base alla rispettiva data di pubblicazione. I post possono anche contenere dei commenti inseriti dai visitatori del sito e generalmente contengono anche i pulsanti per effettuare una condivisione del contenuto sui social. In realtà anche sulle pagine si possono inserire dei commenti ma la funzione è disabitata per default. Gli articoli possono essere organizzati utilizzando categorie e tag che ne consentono un più veloce raggruppamento e ricerca ma non esiste una vera e propria gerarchia.

 

Cos'è una pagina

Le pagine sono pensate per raccogliere un contenuto che viene definito “statico”, questo termine non si riferisce alla possibilià di modificare o a come viene generato il contenuto (un CMS è dinamico per definizione) ma al fatto che si tratta di un contenuto che ha una validità molto lunga nel tempo. Le pagine sono utilizzate quasi esclusivamente per i classici contenuti “chi siamo”, “contatti”, “cookie policy”, descrizioni della società, ecc.

A differenza dei post, le pagine possono essere impostate in una gerarchia del tipo “cartella/sottocartella”, infatti quando si crea una nuova pagina è possibile definire la pagina “padre”.

Un’altra differenza con i post è che le pagine non hanno un autore e una data di pubblicazione.

 

In conclusione

  • i post seguono una cronologia mentre le pagine non hanno riferimenti temporali
  • i post sono più adatti alla condivisione sui social
  • i post possono essere organizzati usando tag e categorie mentre le pagine possono essere organizzate gerarchicamente come pagine primarie e secondarie
  • i post sono inclusi nel feed RSS quando vengono pubblicati o aggiornati mentre le pagine no
  • i post hanno un autore e una data di pubblicazione
A livello di SEO non ci sono grosse differenze anche se l’arricchimento dei contenuti di un sito avviene prevalentemente tramite post. I post sono un tipo di dati polivalente, infatti WordPress li utilizza anche per memorizzare elementi differenti (custom post) come ad esempio i prodotti di uno shop Woo-Commerce o qualsiasi altro tipo di informazione personalizzata. Il consiglio generale che ti do è di utilizzare una pagina quando il contenuto non è soggetto a invecchiamento mentre conviene utilizzare un post quando la validità dei contenuti è più limitata nel tempo. Generalmente i post sono utilizzati per la pubblicazione di notizie o per le sezioni di un blog.